Passer au contenu

☀⏱FINE ESTATE = FINE SCONTI 💰

Email

Asciugatura capelli ricci: 3 metodi per capelli riccissimi

come asciugare capelli ricci

L'asciugatura capelli ricci ti preoccupa? Con i nostri consigli potrai avere anche tu boccoli definiti, morbidi e luminosi!

Non importa che tu abbia capelli ricci corti o lunghi. Asciugarli sarà sempre un problema! L'asciugatura capelli ricci, infatti, pone diverse sfide, non ultima quella di ottenere ricci morbidi, lucidi e ben definiti, rifuggendo l'effetto crespo.

Ma le soluzioni ci sono. Scopri quali sono i metodi per un'asciugatura capelli ricci impeccabile, che salvaguardi la salute dei tuoi capelli e ti faccia apparire sempre ordinata e glamour.

Asciugatura capelli ricci con diffusore

Asciugare i tuoi capelli ricci con il phon richiede un po' di attenzione, poiché un'asciugatura frettolosa o eseguita senza considerare la particolare porosità e struttura dei tuoi capelli potrebbe causare l'odioso effetto crespo su tutta la tua chioma.

Per evitare che ciò accada, devi ridurre il tempo di esposizione dei tuoi capelli al calore diretto del phon il più possibile. Il trucco per un'asciugatura capelli ricci a prova di effetto crespo, infatti, è quello di mantenere una distanza adeguata tra il phon e la tua testa e di impostare una temperatura moderata, nonché una velocità del vento ridotta.

Inoltre, per proteggere i tuoi capelli, è importante scegliere un asciugacapelli professionale. Grazie alla tecnologia a ioni e ceramica, questi phon, infatti, asciugano i capelli ricci in modo rapido ma delicato, rispettando le cuticole e prevenendo danni alla struttura del capello.

Come asciugare i capelli ricci con il diffusore

Ma adesso vediamo come asciugare i capelli ricci con il phon, ricorrendo ovviamente al diffusore. Hai due modi per l'asciugatura capelli ricci con diffusore: a testa in su o a testa in giù.

Per l'asciugatura a testa in su, inizia applicando del gel o della mousse sui capelli bagnati. Quindi inclina la testa all'indietro e posiziona il diffusore direttamente sopra la testa. Muovi il diffusore intorno al capo, cercando di raccogliere i ricci con le dita e di farli aderire al diffusore. Assicurati di mantenere una distanza di almeno 15 cm tra i capelli e il diffusore, impostando la temperatura su medio/basso.

Inizia ad asciugare i capelli dalle radici e prosegui fino alle punte, mantenendo il diffusore in movimento costante per evitare di surriscaldare una singola area. Quando hai finito di asciugare una sezione, passa a quelle successive e continua in questo modo fino a quando i tuoi capelli ricci saranno asciutti e voluminosi quanto basta. Una volta che avrai finito di asciugare la chioma, potrai sistemare i capelli ricci passando un pettine a denti larghi, sia per districarli, sia per migliorare la definizione dei ricci. Poi, fissa il tutto con della lacca o del gel spray.

Se preferisci l'asciugatura a testa in giù, procedi allo stesso modo, sempre applicando il gel o la mousse sui capelli bagnati, ma posizionando il diffusore direttamente sotto la testa, facendo i modo che i boccoli vi finiscano dentro.

Qual è la differenza? Che l'asciugatura capelli ricci a testa in su consente di controllare i volumi, mentre con quella a testa in giù, i capelli risulteranno molto più voluminosi e selvaggi.

In entrambi i casi, è importante non utilizzare il phon troppo a lungo e non mantenere il diffusore in una singola posizione per più di qualche secondo, per evitare di danneggiare i capelli e aumentare l'effetto frizz.

Asciugatura capelli ricci con maglietta: la magia del plopping

Asciugare capelli ricci senza phon è possibile? Certo che sì! La tecnica del plopping è una soluzione che potrebbe fare al caso tuo, specialmente se hai i capelli ricci lunghi e desideri ricci ben definiti. Ma anche se hai capelli ricci corti, questa tecnica di asciugatura per capelli ricci potrebbe regalarti grandi soddisfazioni.

Questa tecnica, infatti, ti consente di asciugare gradualmente i tuoi capelli sostituendo il phon con un panno in microfibra o una maglietta in cotone che assorbe l'acqua in eccesso, riducendo l'effetto crespo e conferendo ai tuoi ricci un effetto più naturale e meno gonfio. Per evitare che i capelli ricci si secchino troppo, però, è consigliabile sostituire la maglietta o l'asciugamano in microfibra con un turbante asciugacapelli in seta, che garantisce alla tua chioma tutta l'idratazione di cui ha bisogno.

procedura utilizzo asciuga capelli in seta grezza

Ci sono diversi vantaggi nell'utilizzare questa tecnica di asciugatura, tra cui ricci più definiti, riduzione dell'effetto crespo e risparmio di tempo. Tuttavia, è importante considerare anche gli svantaggi, come ad esempio il fatto di avere i capelli bagnati a lungo, cosa che durante la stagione invernale è decisamente sconsigliata.

Se vuoi provare il plopping per asciugare i tuoi capelli ricci con la maglietta in cotone, una volta che hai il tessuto a portata di mano, poggialo su una superficie piana e posiziona le punte dei tuoi capelli al centro del panno. Successivamente, abbassati gradualmente, fino a posizionare l'intera capigliatura sulla maglietta.

Una volta che la tua testa avrà toccato il tessuto, prendi le maniche e copri prima la nuca e poi la parte anteriore. Arrotolale come faresti con una caramella e annodale per creare un turbante. Vedrai che questa operazione è molto semplice e veloce. In alternativa, sappi che con un turbante asciugacapelli, l'intera operazione sarà molto più pratica e veloce.

Come asciugare i capelli ricci con il clipping

L'asciugatura dei capelli ricci può creare il problema dell'effetto a triangolo, causato dalle radici appiattite. Questa difficoltà può essere risolta mediante la tecnica del clipping, che consiste nell'alzare le radici prima dell'asciugatura, per evitare che il peso del capello le appiattisca, causando una differenza di volume tra la parte superiore dei capelli e quella inferiore.

Il clipping, tuttavia, come tutti i metodi di asciugatura capelli ricci, presenta vantaggi e svantaggi. Tra i vantaggi c'è sicuramente la scomparsa dell'effetto a triangolo, nonché ricci uniformi e voluminosi al punto giusto. Tra gli svantaggi, invece, devi considerare il fatto che il clipping porta via un bel po' di tempo. Non è certo un'operazione da pochi minuti!

Per applicare la tecnica del clipping nel modo corretto, infatti, dovrai selezionare le ciocche di capelli, sollevarle e fissarle con le clip in modo orizzontale. A questo riguardo, sappi però che potrai sollevare tutte le ciocche seguendo la riga centrale o farlo solo in alcune porzioni della testa, a seconda dell'effetto desiderato. Dopo aver effettuato l'asciugatura, è consigliabile non rimuovere subito le clip: attendi sempre un po' di tempo, in modo da dare tempo ai capelli ricci di fissarsi come desideri.

Insomma, come avrai capito, per l'asciugatura dei capelli ricci è possibile utilizzare diverse tecniche. Quale usare, dipende da te: sperimenta e trova l'asciugatura che meglio si adatta alla tua chioma e, soprattutto, ai tuoi desideri. E una volta che l'avrai trovata, scegli di dormire su una federa in seta: al mattino i tuoi boccoli saranno ancora belli come il giorno prima!

Spedizione in 24-48h

30 giorni reso gratis

Packaging ecosostenibile

Hai domande? Scrivi in Chat